poetic.jpg (3331 byte)

 

 

Poesie mistiche

Liriche di Piero Crida

Poesie di  N.Nuraddin Murrad

 


 

 

  "Tutto quanto concerne l'Anima si svela spontaneamente ed ogni sforzo razionale non fa che allontanarla. Questo perchè la sua natura non è fenomenica. Si coglie col cuore come una poesia, come un'opera d'arte. Si sente, si ama ma nessun concetto ,come ombra fugace,è ad essa adeguato. 

Jalal al ad Din Rumi, pietra miliare del sufismo, paragona le cose dell'Anima Divina ,come è il Corano, ad una giovane sposa: "lei non ti mostra il suo viso da dietro il velo perchè tu hai tentato di strapparlo.Che tu lo esamini,e non ottenga letizia né svelamenti,è dovuto al fatto che il tuo gesto di levare il velo l'ha fatta rifuggire. Così lei si è presa gioco di te, ti si mostra sgradevole ed è come se dicesse:non sono poi quella bellezza... Il Corano ha la facoltà di apparire sotto quale forma gli piaccia. Tuttavia se non tenti di strappare il velo,se cerchi solo di compiacerla, se dai acqua alla sua piantagione e ti dedichi a lei con rispetto, pensando a sforzarti in quanto le dà gioia, lei ti mostrerà il tuo viso senza che tu debba sforzarla. Ricerca gli uomini di Dio". Nel mondo importano solo i Cercatori poichè essi hanno colto l'essenziale. A loro è dato il sovrappiù terreno poichè sanno non distrarsi. L'Anima divina ad essi si mostra sempre. Del resto non c'è che Lei.

* * *

 


  

 

NAZZARENO VENTURI-RITRATTO-TECNICA MISTA

 

 



etichet.gif (1276 byte)

.